International digital journal N 1

Sunday, March 3, 2024

“Il mio desiderio è che i nostri studenti si esibiscano nei migliori teatri e sui palcoscenici più famosi del mondo”: Tamara Tarskikh

Смотрите также

Наши партнеры
Реклама

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

Author Julia

Dott.ssa Tamara Tarskikh, la fondatrice della scuola privata dell’Opera – Tamara’s Opera Singers School. La cantante d’opera. Ha conquistato numerosi palcoscenici teatrali in Italia, Francia, Germania e Monaco. L’istruttrice di canto. Tamara è laureata in Psicologia della comunicazione, coaching, metodi didattici professionali e diplomata in canto lirico.

Тамара Тарски

La fondatrice della rivista Coffee Time Journal, Author Julia, ha parlato con Tamara e le ha chiesto della scuola e dei compiti che deve affrontare.

Author Julia: Sono molto felice di intervistare la fondatrice di una scuola privata di Opera, che è anche una mia cara amica. Si è appena svolto un concerto dedicato all’apertura del nuovo anno accademico presso Tamara’s Opera Singers School e noi conduciamo questa intervista proprio all’inizio del nuovo anno accademico. Dimmi, per favore, qual è la base delle attività della tua scuola?

Tamara Tarskikh: La base delle nostre attività è la formazione dei cantanti in una tecnica di canto speciale: il bel canto, che io stessa ho imparato un tempo dal maestro Romano Roma, di cui ho la perfetta padronanza, e soprattutto che posso insegnare agli altri.

Author Julia: Come è iniziata?

Tamara Tarskikh: Sono passati più di sei anni da quando ho iniziato a tenere le masterclass nella mia villa in Italia, e durante quel periodo sono venuti da me cantanti da tutto il mondo. Al termine delle masterclass, quando capivo che i miei studenti erano pronti, organizzavamo eventi speciali in cui potevano esibirsi e mostrare le loro capacità. Le serate attiravano un pubblico interessante e sofisticato, persone che amano l’arte, la cultura e la bellezza. Abbiamo tenuto quegli incontri creativi in ​​diversi castelli d’Italia, immergendoci nell’atmosfera antica di quei luoghi. Speciali sono stati gli eventi organizzati a Villa Rothschild, sull’isola di Cap Ferrat. Negli ultimi due anni abbiamo potuto tenere diversi concerti presso il famoso Teatro-Casinò di Sanremo.

Author Julia: A quanto ho capito, tenere le masterclass è diventato qualcosa di più?

Tamara Tarskikh: Sì, sicuramente! L’estate scorsa ho deciso di realizzare finalmente il mio sogno di sempre e non solo tenere le masterclass a breve termine o dare lezioni private, ma investire le mie conoscenze e capacità in giovani cantanti dotati a lungo termine. Così ho organizzato la scuola d’Opera in cui gli studenti imparano durante l’anno accademico, apprenndendo la tecnica del “bel canto” di cui parlavo prima, lavorando con accompagnatori e i migliori musicisti d’Italia.

Author Julia: Che età hanno gli studenti della tua scuola?

Tamara Tarskikh: L’età non ha molta importanza. Ciò che è importante è la voglia di cantare, imparare ed affinare le proprie competenze. Credo che tutti i miei studenti abbiano i talenti speciali richiesti ai cantanti lirici.

Due anni fa ho iniziato a dare lezioni a tuo figlio, Edward, che ha compiuto 18 anni lo scorso maggio. In questo periodo abbiamo raggiunto quello che solitamente gli studenti del conservatorio ottengono in 5 anni di studio.

Author Julia: Va anche notato che prima di studiare con te, Eddie non aveva mai studiato il canto.

Tamara Tarskikh: È così! Ma ha talento, la voce magnifica, il basso, nonostante la sua giovane età. Ha anche la diligenza incredibile, capisce e fa quello che dico.

Author Julia: Penso che questa sia la chiave del successo di un cantante d’opera?

Tamara Tarskikh: Assolutamente! Abbiamo imparato molto materiale nel corso dell’anno. Ad esempio, tutte le parti e i recitativi dell’opera di Mozart “Le nozze di Figaro”, “Elegia” (Masne), “Sarastro” (“Il flauto magico”, Mozart), l’aria “Ombra mai fü” dell’opera di Handel “Serse”, nonché l’opera “Questa è la terra”, scritta dal compositore italiano Stefano Muscaritolo, per un concerto al Teatro-Casinò di Sanremo nell’agosto di quest’anno. Eddie l’ha eseguita magnificamente!

Author Julia: Ci sono anche le cantanti di talento che studiano nella tua scuola. Raccontacene, per favore.

Tamara Tarskikh: Certamente. Kristina Karpenko (soprano) è venuta a scuola all’inizio dello scorso anno e durante il primo anno abbiamo lavorato sulla tecnica del “bel canto” e studiato il repertorio dell’opera “Le nozze di Figaro”. Abbiamo lavorato anche su “Ave Maria” e studiato altre opere.

L’altra mia studentessa è Alexandra Podylova (soprano), 12 anni, anche lei è entrata a scuola al primo anno di studi e ora sta facendo grandi progressi. Al momento, il suo repertorio comprende arie dell’opera “Le nozze di Figaro”, opere di Mozart, “Adagio” (Albinoni), “Ave Maria”, “Alleluia” e molte altre.

Una delle mie studentesse di lunga data è Angelika Bashnina (soprano). Ho iniziato a lavorare con lei quando aveva 3 anni. Poi ci siamo prese una pausa e dopo abbiamo ripreso le lezioni l’estate scorsa, ora lei è studentessa della mia scuola. Canta sia arie d’opera che altri pezzi. Ad esempio, il suo preferito al momento è “Summer Time”. 

La nostra studentessa più giovane, Milena Suyazova, ora ha 5 anni ed ha iniziato gli studi un anno fa. Durante quest’anno Milena si è esibita in quasi tutti i concerti da noi organizzati. Ha eseguito l’aria di Barbarina dall’opera “Le nozze di Figaro”.

Author Julia: La scuola ha recentemente compiuto 1 anno. Quali risultati siete riusciti ad ottenere?

Tamara Tarskikh: Durante l’ultimo anno siamo riusciti ad ottenere molto, vale a dire:

  • Creare il repertorio per ogni studente.
  • Esibirsi sui palcoscenici diversi in Italia, Francia e Monaco.
  • Il 28 maggio 2023 abbiamo messo in scena una miniproduzione basata sull’opera di Mozart “Le nozze di Figaro”, alla quale hanno partecipato tutti gli studenti della scuola.
  • Il 29 marzo Edward Lyashuk si è esibito sul palcoscenico del Teatro-Casinò di Sanremo in un concerto dedicato al 25° anniversario dell’Università Nazionale Kazaka delle Arti. Ha eseguito l’aria di Figaro “Non più andrai”.
  • Il 18 giugno 2023 si è tenuto il concerto finale del primo anno accademico, nel quale i cantanti si sono esibiti “in modo eccellente” e i nostri ospiti non hanno potuto smettere di applaudire in loro onore.

Author Julia: Conosco un altro traguardo importante: alla fine di agosto, in pochi giorni, in collaborazione con altri maestri di musica, sei riuscita a mettere insieme l’orchestra della scuola, i cui musicisti hanno suonato al concerto del 17 settembre!

Tamara Tarskikh: È vero! E sono molto fiera di ciò che siamo stati in grado di fare e che la nostra scuola abbia la propria orchestra. Vi svelo un segreto: tra qualche settimana i nostri cantanti parteciperanno ad un concorso musicale nel sud della Francia e i nostri musicisti li accompagneranno!

Author Julia: È fantastico e vi porgo i miei auguri!

Tamara Tarskikh: Ti ringrazio!

Author Julia: E l’ultima domanda. So che hai una missione speciale per le tue attività. Сosa sia?

Tamara Tarskikh: Sì, è così. In questi termini posso evidenziare alcuni punti:

Poiché insegno la tecnica di canto speciale – l’arte del bel canto – lavoro con i miei studenti per sviluppare la loro voce, il talento e la tecnica di canto.

Per me è importante determinare il miglior percorso musicale per i nostri studenti, nonché sviluppare creatività, introdurre innovazione e nuove tecnologie attraverso nuovi progetti e concorsi.

La nostra scuola ha un approccio all’apprendimento molto serio. Per questo riusciamo ad ottenere buoni risultati nel più breve tempo possibile.

Il mio desiderio è che i nostri studenti si esibiscano nei migliori teatri e e sui palcoscenici più famosi del mondo

E questo richiede il lavoro quotidiano e un atteggiamento professionale nei confronti delle proprie attività.

Author Julia: Tamara, come si può diventare uno studente della scuola d’opera privata Tamara’s Opera Singers School?

Tamara Tarskikh: È molto semplice: contattatemi direttamente e vi fornirò tutte le informazioni necessarie.

Author Julia: Auguriamo alla vostra scuola una crescita enorme e che i vostri studenti di talento mostrino la bellezza dell’opera a questo mondo!

Tamara Tarskikh: Grazie!

Da diversi anni Coffee Time Journal è un partner informativo permanente della Tamara’s Opera Singers School e siamo lieti di partecipare allo sviluppo di cantanti lirici giovani e talentuosi.

Informazioni più dettagliate su Tamara e la sua scuola possono essere trovate sulle sue pagine sui social network: Facebook и Instagram.

Traduzione in italiano di Anastasiia Moskalenko

Julia
Author Julia
Website | + posts

Основательница Сoffee Time Journal

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

РЕКЛАМА НА САЙТЕ: [email protected]

Вы строите личный бренд и мечтаете, чтобы о вашем продукте узнали? Наша команда готова помочь с разработкой идеи и воплощением проекта в реальность. Напишите нам!